alcune novità

6 Dic

Ricordando a tutti l’assemblea di ateneo al Bo domani (martedì 7 dicembre) alle 14.30 vi segnalo alcuni link e video sulla scorsa settimana.

un emendamento che prevedeva di destinare 20 milioni di euro ai precari della ricerca togliendoli al finanziamento dei partiti è stato bocciato con un voto bipartisan

– il Sen. Quagliariello ha dichiarato che se il 14 dicembre il governo riceverà la fiducia il Senato approverà la riforma Gelmini la sera stessa.

Un sondaggio molto interessante su cosa ne pensano gli italiani dell’università e delle nostre proteste. Il 55% è con noi!

Alcuni video della protesta della scorsa settimana.

 
Il video de “Le invasioni barbariche” su La7 in cui c’è un servizio dalle facoltà occupate di Padova

 


Qui il video completo del dibattito sulla protesta studentesca

 
Il servizio di Anno Zero sulla protesta a Roma

 

PS
Ringrazio gli studenti che hanno segnalato i link

Prossimi appuntamenti

3 Dic

Lunedì 6 dicembre: assemblea di facoltà in Aula 2bc60 della torre archimede ore 14.30

Martedì 7 dicembre: Assemblea d’ateneo al Bo’ alle ore 14:30

Giovedì 9 dicembre: Assemblea pubblica verso il 14 dicembre, costruendo il riscatto sociale.

MARTEDI’ 14 DICEMBRE: Sfiduciamoli dal basso! In piazza per mandarli tutti a casa! Dal rettore al Governo.

Cambio Programma

2 Dic

Buonasera a tutti!

Sfortunatamente, domani il Ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini non sarà presente qui a Padova, quindi non sarà fatto niente di particolare al Liviano.

Il rettore ha infatti dichiarato che l’università non l’ha invitata scaricando la responsabilità dell’invito sul Preside di Scienze della Formazione.

Stay Connected!

Pare che…

2 Dic

Pare che la discussione al senato della riforma sia rimandata a dopo la fiducia al governo.

Ora bisogna dare una bella spinta a Berlusconi! La lotta non si ferma! Oggi Assemblea di Ateneo ore 16.00 al Liviano (Lettere)

http://www.repubblica.it/scuola/2010/12/02/news/universit_voto_al_senato_slitta_dopo_il_14-9755600/?ref=HREA-1

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/02/ddl-gelmini-la-riforma-slitta-dopo-il-voto-di-fiducia/79907/

La Gelmini a Padova!

1 Dic

ciao a tutti!
Pare che l’VIII Biennale internazionale della didattica universitaria abbia invitato venerdì 3 dicembre le seguenti autorità per discutere del futuro degli Atenei Italiani:

– Il ministro Gelmini
– Il rettore Zaccaria
– Il direttore della LUISS (università privata di Roma) Celli
– L’assessore regionale all’istruzione Donazzan
– Tomat il presidente di confindustria veneto

E’ chiaro che un tale convegno in una situazione del genere dimostra come nemmeno chi comanda nell’università ha cambiato direzione.

Ci troviamo domani (giovedì 2 dicembre) alle 16.00 davanti al Liviano (piazza capitaniato) per organizzarci e fare le prime iniziative.

Oggi invece ci troviamo per una riunione a fisica alle 18.00

La gente come noi non molla mai!

1 Dic

ciao a tutti!

La battaglia non è ancora finita, e certo non è finita la guerra. Oggi non potevamo aspettarci cose molto diverse da quelle accadute, il dato certo è che studenti e ricercatori sono riusciti a far rinviare il ddl gelmini fino a oggi.

Ora la palla passa al Senato, che deve dire l’ultima parola sulla riforma. La Gelmini sembra riuscirà a ottenere una calendarizzazione del voto al Senato il 9 dicembre, giusto 5 giorni prima del voto di sfiducia al governo Berlusconi.

Non dobbiamo mollare ora, è infatti sufficiente che per qualche motivo i tempi dei voti che precedono quello della Gelmini slittino per far spostare l’approvazione definitiva del ddl a dopo la molto probabile caduta di B.

Oggi, mercoledì 1 dicembre, torniamo in piazza più decisi che mai! Appuntamento alle 11.30 davanti a fisica!

La speranza è una trappola, non facciamoci abbattere!

Approvazione DDL Gelmini

30 Nov

Sfortunatamente e disastrosamente, il DDL contro cui abbiamo protestato e occupato è stato approvato.

Nonostante la reazione del mondo accademico, che passa per Padova, Milano, Torino, Pisa, Roma, Perugia, Napoli, Palermo e Parigi, la Camera ha detto sì al Decreto.

Ora manca la discussione al Senato, che a quanto pare potrebbe avvenire prima della fine dell’anno. Di questo, come scrive Repubblica, si dovrebbe decidere giovedì.

Qui l’articolo di Repubblica dove è riportata la notizia.

Qui, invece, l’articolo del Corriere della Sera.