Tag Archives: gelmini

Sit-in padovano anti-riforma

13 Ott

Il giorno 14 ottobre alle 11.00, mentre la Camera dei Deputati discute la riforma Gelmini, dottorandi, studenti e ricercatori si troveranno al palazzo del Bo per manifestare la propria contrarietà alla riforma universitaria. Insieme a noi si mobiliteranno numerose città italiane, in particolare a Roma è stato lanciato un sit-in davanti a Palazzo Montecitorio.

Partecipate numerosi!

Annunci

Maria Star Gelmini

20 Dic

Qualche giorno fa Maria Stella Gelmini ha presentato al sua riforma totale sulla scuola. Confermato il maestro unico, e la nuova riforma delle superiori.

Vi segnaliamo questo nuovo articolo di repubblica che spiega come le elementari italiane siano oggi tra le migliori.

Il senso della riforma ce lo ha spiegato la Littizzetto qualche mese fa: ogni scusa è buona per tagliare.

Risposte poco paritarie

5 Dic

Questa mattina con l’appoggio esplicito del Papa la Chiesa Cattolica ha minacciato di coordinare le scuole private della propria confessione contro i tagli al fondo per le scuole paritarie attuati dal governo.

La risposta dei ministri è stata immediata: un sostanziale ritiro del provvedimento e il ripristino dei 120 milioni di euro destinati alle scuole private. Qualche lamentela si è udita tra i banchi del PD in parlamento, evidentemente favorevole al finanziamento pubblico delle scuole cattoliche.

A noi studenti universitari, invece, Maria Stella Gelmini risponde ai mesi di protesta contro il taglio di 1 miliardo di euro aprendo un canale youtube, tramite il quale vorrebbe aprire un dialogo.

Non vi sentite solo un pochettino presi in giro?

Visto che ci dicono spesso che sbagliamo a protestare perché in un periodo di crisi tutti dovrebbero rimetterci un po’, faccio notare che in realtà l’articolo 33 della costituzione italiana affermerebbe:

“Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.”

Manifestazione e Appuntamenti

6 Nov

Oggi alle 9.00 e’ partito il corteo verso la fiera contro la legge 133. Il corteo ha marciato contro i tagli all’universita’ e contro la privatizzazione. Qui sotto le foto

E ora i prossimi appuntamenti importanti:

  • Mercoledi’ 12 SCIOPERO DEI CONSUMI: vi invitiamo a non fare consumazioni a bar e negozi. Niente spritz o caffe’ per un giorno. Sospendiamo spesa e consumi in modo da far capire ai commercianti il peso economico che ha l’universita’ a Padova.
  • Venerdi’ MANIFESTAZIONE NAZIONALE DELL’UNIVERSITA’: ci stiamo attrezzando per i treni o i bus con cui andare a Roma. Voi pero’ tenetevi liberi per venerdi’ 14!
  • Lezioni in piazza: anche la prossima settimana lezioni in piazza di scienze. Chi vuole qualche nozione di fisica, chimica, biologia o matematica venga a trovarci!
  • Qui una petizione internazionale contro i provvedimenti del governo
  • Martedi’ alle 13.30 SCIENZE A LUTTO: corteo funebre con partenza da via marzolo e arrivo al Valisneri. Il lutto delle facolta’ di scienze sara’ espresso da dei teli neri appesi sui vari dipartimenti.

Ritorno

5 Nov

Torniamo dopo qualche giorno di pausa. Ci scusiamo ma tra problemi tecnici e l’organizzazione delle lezioni in piazza le energie di scienze sono state molto occupate.

Riassumiamo quanto e’ accaduto negli ultimi giorni.

Lezioni in piazza

Lunedi’ davanti al Bo sono iniziate le lezioni in piazza, nonostante il tempo un po’ incerto molta gente si e’ fermata ad ascoltare lezioni di matematica, chimica e biologia. Abbiamo raccolto molta solidarieta’ dai padovani e informato i cittadini dei motivi della nostra protesta. Quel che pare chiaro e’ che sono in molti a non sapere le cause della mobilitazione universitaria, per cui la spiegazione del problema dei tagli e del turno over bloccato resta fondamentale per la protesta.

Oggi le lezioni si terranno alla Gran Guardia (palazzo con la scalinata in piazza dei Signori), nei prossimi giorni proseguira’ secondo la tabella pubblicata qualche post piu’ sotto.

Critical mass

E’ da poco partita la critical mass in bicicletta, circa 400 biciclette si stanno muovendo per le strade di padova suonando campanelle e trombette!

Manifestazione

Giovedi’ alle 9.00 manifestazione contro la legge 133, partenza e concentramento davanti alla stazione e arrivo alla fiera. Qui altre informazioni

La manifestazione e’ nata per contestare l’arrivo della Gelmini, pare pero’ che non verra’, anche se le notizie sono contrastanti. In ogni caso non facciamoci trovare impreparati!

Vi aggiorneremo piu’ tardi su altre notizie, considerato che oggi il Presidente Napolitano e’ in visita alla citta’.

Aggiornamento su Napolitano

Ai ricercatori e dottorandi di Padova che protestano Napolitano ha detto “Per quello che posso fare per voi, senza andare aldilà dei miei poteri, ce la metterò tutta”. Qui l’aticolo completo di Repubblica

Vignetta!

31 Ott

Notizie ed Appello

29 Ott

Oggi come certamente avrete saputo un gruppo di fascisti sui trent’anni ha picchiato i manifestanti in piazza Navona a Roma. La polizia è infine intervenuta, a farne le spese giovani ragazzi, anche giovanissimi.

Qui potete leggere qualche notizia da repubblica

Ai ragazzi di Roma va tutto il nostro affetto e la nostra solidarietà, vi invitiamo a mandarci foto che spieghino bene che cosa è successo questo pomeriggio.

A questo proposito sento di dover fare un appello al movimento studentesco italiano e padovano a nome mio e di cervellinfuga:

Questo è un movimento pacifico, di ragazzi non violenti. Purtroppo c’è chi pensa di sconfiggerlo trascinandolo in logiche di violenza e contrapposizione che sono proprie di un’altra epoca e di un’altra generazione. Non lasciamoci attrarre da chi vuole lo scontro, continuiamo per la nostra strada.

Chi è al potere oggi ha vissuto il ’68, e forse crede di trovarsi di nuovo nella propria giovinezza, solo dall’altra parte. Ma non è così. Questo non è il ’68, la nostra è la generazione più pacifica e dialogante che si sia mai vista nella storia d’Italia.

Provate bene a pensarci, non abbiamo fatto né guerre né rivolte armate, né lanciato molotov come qualcuno. Non lasciamoci sconfiggere ora, una risposta violenta è proprio quello che vogliono. Non è facile ma lavoreremo perchè il movimento sia sempre sicuro e pacifico.

Noi siamo migliori dei nostri padri!

Per quanto riguarda il movimento padovano invito tutti i gruppi a discutere di pacifismo e modalità di isolamento dei violenti. Scienze si attiverà presto a tal proposito.

Stefano Pozza